Il nuovo PROTECT PSC1

Sistemi di controllo a marchio Schmersal

Oltre a produrre componenti di sicurezza, Schmersal offre anche soluzioni di sistema e con lo sviluppo del nuovo PROTECT PSC1 riteniamo sia stato compiuto un importante passo avanti nel campo della tecnica di controllo. La soluzione, infatti, è composta da un sistema di controllo compatto, sicuro e programmabile e da moduli di espansione sicuri; è, inoltre, multifunzionale e può essere adattato alle singole applicazioni nei più svariati settori.

Caratteristiche uniche per soluzioni all’avanguardia

Il sistema di controllo di sicurezza PSC1 è composto da controllori compatti a programmazione libera e moduli di espansione I/O per l’elaborazione sicura dei segnali provenienti da interruttori di arresto d’emergenza, porte di protezione, griglie ottiche e altri dispositivi di commutazione di sicurezza meccanici ed elettronici. Esiste, inoltre, la possibilità di sorvegliare gli assi attraverso numerose funzioni di sicurezza. Con l’interfaccia di comunicazione universale è possibile collegare tutti i più comuni bus di campo.

Grazie alla combinazione delle sue caratteristiche, il sistema di controllo di sicurezza Schmersal risulta unico nel suo genere. PROTECT PSC1 dispone di caratteristiche esclusive che lo differenziano da tutte le altre soluzioni presenti al momento sul mercato:

■ Controllo logica sicuro, secondo Allegato IV della Direttiva Macchine 2006/42/CE

■ Collegamento per tutti i più comuni dispositivi di sicurezza fino a PL e o SIL 3

■ Possibilità di espansione modulare con fino a 272 ingressi/uscite

■ Uscite sicure a semiconduttore a commutazione p 2 A, commutabili in uscite a semiconduttore sicure con commutazione p/n

■ Ingressi/uscite liberamente parametrizzabili, a commutazione p 2 A

■ Sorveglianza assi sicura secondo EN 61800-5-2 (SDM – Safe Drive Monitoring) per sistemi comprendenti fino a 12 assi

■ Interfaccia di comunicazione universale:

– supporto di tutti i più comuni sistemi di bus di campo standard

– impostazione e conversione dei protocolli di bus di campo via software

– I/O remoti sicuri tramite Ethernet SDDC (Safety Device to Device Communication)

– comunicazione incrociata sicura tramite Ethernet SMMC (Safety Master to Master Communication)

■ Connessione bus SD Schmersal integrata ai sistemi bus di campo standard

■ Funzionalità di sicurezza fino a SIL 3 secondo IEC 61508 / IEC 62061, PL e e cat. 4 secondo EN ISO 13849-1

Caratteristiche del software di programmazione SafePLC2

■ Sviluppato sulla base delle reali necessità dell’utilizzatore

■ Elementi preconfigurati per dispositivi di commutazione elettronici e meccanici sicuri

■ Semplice riutilizzo di codici di applicazione tramite creazione di macro

■ Supporto alla programmazione mediante ampie funzioni di ricerca

■ Semplice monitoraggio del segnale tramite rappresentazione con colori diversi e messaggi di stato

■ Facile reperimento delle funzioni di sicurezza grazie a pratiche biblioteche per gli elementi di logica, Safe Drive Monitoring, bus SD ed encoder

■ Autorizzazioni utente configurabili

Note sulla validazione del software di programmazione

Lo scopo del processo di validazione è di comprovare la conformità della progettazione delle parti del sistema di comando legate alla sicurezza nell’ambito delle specifiche dei requisiti di sicurezza globali del macchinario.

Per realizzare un software applicativo di sicurezza (SRASW) sulle proprie macchine o impianti, è indispensabile possedere una buona conoscenza delle norme applicate (EN ISO 13849-1). Non tutti sono consapevoli, infatti, che non rispettare la norma in tutti i punti, porta ad aver indicato il falso sul certificato CE, quindi la vendita diventa una frode, da cui il reato penale.

Il progetto si apprezza anche con la qualità della documentazione prodotta: la corretta archiviazione e l’aggiornamento nel tempo sono elementi fondamentali, soprattutto in caso di eventuali incidenti. Tale attività è svolta da Schmersal su richiesta del cliente grazie ad un team dotato di competenze specifiche, specialmente in termini normativi, che non tutti i programmatori hanno.

L’offerta Safety Service by Schmersal

La nuova generazione di controlli di sicurezza modulari programmabili di Schmersal è compresa in un’offerta più ampia di “Safety Services”. Molti dei nostri clienti desiderano essere supportati sin dall’inizio nelle fasi di pianificazione e consulenza, ad esempio durante la progettazione di impianti di automazione complessi. Rientrano in tale attività anche lo sviluppo di applicazioni specifiche per il cliente e la loro integrazione nei sistemi di controllo di livello superiore.

Un elemento centrale è l’Application Consulting, ovvero la consulenza applicativa. Ingegneri certificati specializzati in sicurezza funzionale offrono ai clienti la propria consulenza nella selezione del dispositivo di protezione più adatto, nella valutazione della conformità CE e nella determinazione dei rischi e sono disponibili anche per l’analisi della tecnologia di sicurezza di macchine esistenti.

Con l’ulteriore servizio di Application Engineering, Schmersal si rivolge agli utilizzatori di controlli di sicurezza nell’ingegneria di automazione, per i quali vengono sviluppati moduli software appositi che consentono un adattamento ottimale delle funzioni di sicurezza alla specifica applicazione della macchina o dell’impianto. Inoltre, teniamo costantemente aggiornati i clienti e gli addetti ai lavori sulle novità nell’ambito della sicurezza macchine. In breve, forniamo ai clienti un pacchetto completo di soluzioni di sistema complessive per la sicurezza tecnica.

Per maggiori informazioni contattaci: tecnico@schmersal.it