I PLC programmabili di Schmersal al servizio dell’innovazione OPEM

Dispositivi di sicurezza per macchinari di confezionamento

In OPEM SpA abbiamo incontrato l’Ing. Alessandro Belicchi, responsabile automazione, e la Sig.ra Ombretta Sarassi, Direttrice Generale.

OPEM SpA è un’azienda con sede a Parma fondata nel 1974 dal Sig. Binacchi, nonché attuale Presidente della società. Nata inizialmente per la produzione di macchinari per il confezionamento e la pesatura della pasta, oggi OPEM SpA è una realtà nota e apprezzata per la realizzazione di una vasta gamma di macchine per il packaging: in particolare è specializzata nell’ambito del caffè, sia in polvere che in grani, spaziando anche nel mercato del food.

I vantaggi dei PLC di sicurezza programmabili Schmersal

Per un importante cliente di OPEM c’era la necessità di realizzare una macchina per il confezionamento estremamente customizzata con il quadro elettrico posizionato su una struttura a soppalco separata dalla macchina.

Durante la fase progettuale è risultata critica la parte di cablaggio e comunicazione tra le due parti. La scelta di adottare il PLC di sicurezza programmabile Schmersal deriva quindi da un’esigenza tecnica di progetto ben specifica.

La centralina di sicurezza programmabile PSC1-C10 unita alle fieldbox con bus SD (diagnostica seriale) ha consentito di ridurre drasticamente il numero di cavi presenti con la possibilità di separare il circuito di emergenza da quello dei ripari mobili, ottenendo così un livello di sicurezza più alto per l’intera linea produttiva.

I plus del rapporto con Schmersal

Secondo Alessandro Belicchi, responsabile automazione di OPEM SpA, COMPETENZA e DISPONIBILITÀ sono le parole chiave che descrivono il rapporto costruitosi nel tempo con il team di Schmersal Italia.

Egli afferma quanto segue: “I nostri clienti richiedono sempre di più un maggiore controllo della diagnostica e una sua più elevata performance, anche in termini di chiarezza e tempestività. Schmersal ha saputo soddisfare appieno tutte le nostre esigenze”

OPEM e il suo territorio

Durante l’intervista svoltasi all’interno dell’innovativa sede OPEM SpA di Parma, abbiamo intervistato anche la Direttrice Generale dell’azienda, Sig.ra Ombretta Sarassi. Con lei abbiamo approfondito alcune tematiche relative all’impegno di OPEM nel suo territorio e alla sensibilità che un’azienda deve avere nei confronti della comunità per un successo che possa essere davvero definito tale. Il primo grande impegno, si ritrova nel campo della formazione per reperire risorse tecniche aggiornate, competenti e preparate.

Non solo, l’impresa crede fortemente nel rapporto con le Istituzioni per la salvaguardia del patrimonio culturale, artistico e architettonico del territorio. Ecco perché OPEM sarà in prima linea per il grande appuntamento con Parma Capitale Europea della Cultura 2020.

Rivolgiamo un ringraziamento speciale ad OPEM per la disponibilità dimostrata.

Per informazioni contattaci scrivendo a tecnico@schmersal.it

Guarda il video qui